Dopo le restrizioni del Covid-19 riparte un mercato strategico per la OMAZ: l’Egitto. 

Nei giorni scorsi si è infatti chiuso un importante contratto per la realizzazione di 21 capannoni per l’allevamento di polli di carne.

Questa commessa, prima post pandemia in questo fondamentale Paese, prevede la produzione di quattro lotti entro il 2021.